Una lezione di vita, di coraggio

Yusra nuotò per salvare la sua vita dalla Grecia alla Turchia. Sogna di diventare una nuotatrice olimpionica. Yusra:” Voglio rappresentare tutti i rifugiati perchè voglio mostrare a tutti che dopo il dolore, la tempesta arriva la calma. Quando la guerra sarà finita, tornero a casa con le mie esperienze …”
“Quest’anno, Yusra e altri 9 atleti rifugiati rappresenteranno alle olimpiadi di Rio 2016 più di 60 milioni di persone costrette ad abbandonare la propria casa a causa della guerra e della violenza. Noi tifiamo per la squadra olimpica dei rifugiati, oggi e sempre!” UNHCR Italia – Agenzia ONU per i Rifugiati.”

A lesson in living, in courage. For the first time ever, the Olympic games will  welcome a group of refugee as a official team. This is what they all say:”I want to represent all the refugees of the world. I will compete to win a medal, to change my life. Because life is not easy. It will change my life, the life of my wife, my husband, my family.

Advertisements

One thought on “Una lezione di vita, di coraggio

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s